il modo piu' semplice di fare musica: CANTARE

Il coro interpreta il medioevo
Di diego (del 16/08/2007 @ 20:35:48, in Concerti, linkato 885 volte)

Il coro a TioneProposto nell'estate 2003 negli stupendi interni di chiese del XV secolo in un'ambiente medievale, il coro ha voluto ricordare il passaggio della nostra valle di artisti pittori, i Baschenis, che , appunto intorno al 1500, hanno lasciato opere di grande valore storico e sublime bellezza. 
Il canto, l'atmosfera creata dalla presenza dell'arpa con il racconto dellla storia dei Baschenis hanno prodotto uno spettacolo molto apprezzato dal pubblico composto anche in grande parte dagli ospiti della nostra valle.

       

Le Danze Macabre, dette piu' comunemente "Danze dei Morti", riprendono un tema di provenienza nordico, di cui troviamo pregievoli testimonianze in Germania, ma anche in Francia e nella penisola Iberica.
Queste raffigurazioni sono le forme piu' strane e tetre di un'arte medievale e cristana che ci presenta una concezione macabra della morte.
Le Danze Macabre sono la rappresentazione popolare di un'idea fondamentale: "davanti alla morte tutti sono uguali, hanno lo stesso destino, quindi tutti devono morire", attraverso figure e scritte spesso in caratteri gotici, allusivi alla morte e alla vita, frasi e versetti non sempre eleganti nella forma, ma schietti e pieni di sostanza che con efficace chiarezza commentano ogni sequenza.

Affreschi della Danza Macabra sono presenti in Val Rendena nelle chiese di S.Stefano a Carisolo e di S.Vigilio a Pinzolo

Fra i vari pezzi interpretati dal coro, totentanz (danza della morte) del maestro Mosna

 Home page © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati.
powered by dBlog CMS ® Open Source